Introverts may be observant and reserved, but they are not anti-social. They value social connection as everybody else does, but they don’t like to overdo it.

Johann Wolfgang von Goethe
Faust

Fino a che uno non si compromette,
c'è esitazione, possibilità di tornare
indietro, e sempre inefficacia.
Rispetto ad ogni atto di iniziativa
(e creazione) c'è solo una verità
elementare, l'ignorarla uccide
innumerevoli idee e splendidi piani.
Nel momento in cui uno
si compromette definitivamente
anche la provvidenza si muove.
Ogni sorta di cose accade per aiutare,
cose che altrimenti
non sarebbero mai accadute.
Una corrente di eventi
ha inizio dalla decisione,
facendo sorgere a nostro favore
ogni tipo di incidenti imprevedibili,
incontri e assistenza materiale,
che nessuno avrebbe sognato
potessero venire in questo modo.
Tutto quello che puoi fare
o sognare di poter fare
incomincialo.
Il coraggio ha in sé genio, potere e
magia.
Incomincialo adesso.

François-René de Chateaubriand
Genio del Cristianesimo - Tomo I

Fu necessario che il Cristianesimo ponesse in fuga tutto quel popoli di fauni, satiri, ninfe, driadi, perché le grotte ritrovassero i loro silenzi ed i boschi i loro sognanti silenzi. Le solitudini ed i deserti hanno assunto così un carattere più triste e sublime; la volta verde delle foreste si è innalzata, i fiumi hanno infranto le loro piccole urne, tornando a versare le acque perenni dalle vette delle montagne: l'Iddio verace, rientrando nei suoi domini , ha restituito la sua immensità alla natura.

Gli Dei antichi partecipavano dei nostri vizi e delle nostre virtù; avevano, come noi, corpi soggetti al dolore, passioni irritabili; si mescolavano all'umanità, e lasciavano quaggiù una progenie mortale: erano, insomma, una specie di superuomini, che il poeta è libero di far agire come gli uomini comuni. Si potrebbe però concluderne, che essi forniscano effettivamente alla poesia morivi di ispirazione superiori a quelli offerti dalle incorporee ed impassibili divinità cristiane.
Il nostro sistema teologico, però, ci sembra assai superiore a quello pagano, che confondeva, quasi su di uno stesso piano, uomini, Dei e demoni. Il poeta trova nel nostro cielo esseri perfetti, ma sensibili, disposti in una mirabile gerarchia d'amore e di potenza; l'abisso chiude divinità passionali e potenti nel male come quelle mitologiche della stessa natura; gli uomini stanno in mezzo, con le loro virtù ed i loro vizi, amati dagli angeli, odiati dai demoni: oggetto sfortunato d'una guerra invisibile, che avrà termine soltanto col mondo.
I suoi spiriti delle tenebre congiurano senza tregua alla perdita del genere umano; i suoi spirito di luce lottano senza tregua per la sua salvezza.

Andrea Wulf
The Invention of Nature: Alexander Von Humboldt's New World

In Views of Nature Humboldt showed how nature could have an influence on people’s imagination. Nature, he wrote, was in a mysterious communication with our ‘inner feelings’. A clear blue sky, for example, triggers different emotions than a heavy blanket of dark clouds. Tropical scenery, densely filled with banana and palm trees, has a different effect than an open forest of white-stemmed slender birches.
Views of Nature again described nature as a web of life, with plants and animals dependent on each other - a world teeming with life. Humboldt highlighted the ‘inner connections of natural forces’.
Humboldt invited his readers to ‘follow me gladly into the thickest of forest, into the immesuarable steppes, and out upon the spine of the Andes range…In the mountains is freedom!’, transporting them into a magical world far from war and ‘the stormy waves of life’.
…the French writer François-René de Chateaubriand thought the writing was so extraordinary that ‘you believe you are surfing the waves with him, losing yourself with him in the depths of the woods’.

Sol LeWitt
Sentences on conceptual art
- Once the idea of the piece is established in the artist's mind and the final form is decided, the process is carried out blindly. There are many effects that the artist cannot imagine. These may used as ideas for new works.
- Banal ideas cannot be rescued by beautiful execution.
- There are many elements involved in a work of art. The most important are the most obvious.
- When an artist learns his craft too well he makes slick art.

Jane Fonda
In every movie there is a scene that’s pivotal (central), and whether the movie works or not depends on that scene and usually it’s a scenario where there are very complicated emotional transitions, and very often, if you’re lucky enough to work with a good director, he or she would wanted do all in one take, which means that these emotional transitions would be happening as you move from one place to another, and the lights, you have to hit your marks, and … the moment comes … the set which now is like a circle of light … and you step into the light, and you hit your first mark and all of the channels are open, and it happens, and it’s lake a plane taking off, you taxi and you take off; and you become, and it’s like a dance.

Paul Valèry
Man and the sea shell
Like a pure sound or a melodic system of pure sounds in the midst of noises, so a crystal, a flower, a sea shell stand out from the common disorder of perceptible things. For us they are privileged objects, more intelligible to the view, although more mysterious upon reflection, than all those which we see indiscriminately. They present us with a strange union of ideas: order and fantasy, invention and necessity, law and exception. In their appearance we find a kind of intention and action that seem to have fashioned them rather as man might have done, but at the same time we find evidence of methods forbidden and inaccessible to us.

Friedrich Schiller
Del Sublime
Sublime è quell'oggetto nella cui rappresentazione la nostra natura sensibile riconosce i propri limiti, mentre la nostra natura razionale avverte la propria superiorità...un oggetto, dunque, contro cui soccombiamo fisicamente, ma si cui ci eleviamo moralmente...

Friedrich Nietzsche
Genealogy of Morals
"When man thinks necessary to make himself a memory, he never accomplishes it without blood tortures and sacrifices."

Ludwig Wittgenstein
"the delightful way the parts of a human body differ in temperature"

Eugen von Ransonnet-Villez, 1868
“…the underwater landscape gradually lit up, and in the shimmering, emerald-green light, illuminated by the sun, there stretched out before me the sandy seabed, on which the gleam from the playful waves created an interweaving pattern of colorful bands of light. Here and there, individual groups of coral were growing on the stones in the sand, and a reddish shadow in the distance signalled the area where a thick block of Madreporia (stony corals) rose up from the depths in a fantastic shape…eagerly I stretched out my hand towards a coral, but could not touch it, just like a child who tries to grasp things beyond its reach, because in the water everything seems to be so deceptively near and, at the same time, smaller, so that one’s normal sense of distance and size is completely lost.You soon realize that in the depths of the ocean you need not only to learn how to move, but how to see and hear as well.”

Francesca Sanvitale
Separazioni
Aveva lasciato in albergo la macchina fotografica che avrebbe voluto usare. Fissò la cupola tra le due altissime colonne scolpite, staccate dal corpo della chiesa e le due torri campanarie. Un effetto cinetico tendeva ad allargare i volumi tra loro, tanto da farli apparire sconnessi.
Dalla parte degli edifici rossi aveva visto un cubo sormontato da una cupola dai birilli dorati e dai trafori orientali. Vienna s'intrecciava a confuse raffigurazioni di posti diversi e lontani.
Ebbe una vertigine. Il silenzio drogava il pensiero, dava sbalzi di sensazioni ingrandite e vaghe, inafferrabili una per una: inquietudine, repulsione, sospetto, indifferenza. Uno condizione nuova e tormentosa. Poi San Carlo perse la sua identità. Lo fissò dilatando gli occhi, ma si erano cancellati i segni dell'epoca e dello stile. Vedeva solo una fantasia di pietra incomprensibile che poteva avanzare e retrocedere nei secoli.

The Sublime Issue of The Tiger's Eye

Ruth Walgreen Stephan
A Tour of the Sublime
The fact of man boring thus far into eternity seems, in itself, worthy of respect and wonder, while his various personal conclusions on feeling sublime, ranging from the glory of a mountain view or of a leaf turning in the sun to repercussions of intellectual force or supreme love, are concerned with a simple wish that may be the beginning of a greater sublimity: the wish to be apart from the tawdry, the picayune, the brutish.

A. D. B. Sylvester
auguries of experience
Macrocosm in microcosm, the world in a grain of sand, the defeat of the anthropocentric.
Klee's affinities are with Mexican picture-writing, Egyptian hieroglyphics, Sumerian cuneiform signs, Chinese ideograms, and, less manifestly but very significantly, German Gothic illumination.

Nicolas Calas
Veronica and the Sphinx
The distance separating us from abysmal depths rather than from unattainable heights produces the alpine mirage, the confusion of levels from which we derive that sense of elevation theologians consider sublime.

Paul Valèry
Scritti sull'arte
Rembrandt sa che la carne è fango che la luce trasmuta in oro. Sopporta e accetta ciò che vede; le donne sono quello che sono. Ne trova quasi solo di obese o di scarnite. Anche le poche belle che ha dipinto, lo sono più per non so quale emanazione di vita che per forma. Egli non teme i ventri pesanti come grembiuli con pieghe di pelle spessa e grassa, le membra grosse, la mani rosse e sgraziate, i volti volgarissimi. Ma quei sederi, quelle pance, quelle mammelle, quelle masse carnose, quelle megere e quelle serve che egli fa passare dalla cucina al letto degli dèi e dei re, le impregna o le sfiora con un sole che è soltanto suo, mescola come nessun altro il reale, il mistero, il bestiale e il divino, il mestiere più sottile e più potente e il sentimento più profondo e più solitario che la pittura abbia mai espresso.